Una chiacchierata con Viola Nagis

Emozionante, avvincente, te lo porti dietro in metropolitana o a letto, divertente di fronte alle peggiori difficoltà cui ti conduce la sfortuna e l’eccessiva gentilezza, Viola ci presenta una delle più autentiche autobiografie in cui voglia di riscatto e rassegnazione si alternano inarrestabili.

Ci sono realtà che non conosciamo, che sono davanti i nostri occhi ogni giorno, che non notiamo o che siamo troppo occupati per vedere. Stanno lì, dietro le mura di quei palazzi alti di periferia, oltre la luce che flebile arriva dalla finestra, dietro alla vetrina di un… centro massaggi. Viola ci porta dentro questo mondo, e lo fa con potenza evocativa degna dei migliori scrittori. Si lascia andare al flusso delle emozioni, pur dominandole abilmente nell’arte del racconto, e ce le serve così: nude, crude, a tratti anche divertenti, senza dubbio forti da digerire. Quel che accade a Viola durante ogni tappa della sua vita ha ben poco della invenzione letteraria che pagina dopo pagina spereremmo avesse. La sua linfa vitale arriva dal vissuto personale, dalle esperienze sentimentali e lavorative, dalle sfortune sessuali ed economiche.

Io ho incontrato Viola ed, assieme alle colleghe di Doppio Standard

View original post 1.285 altre parole

Annunci

Una chiacchierata con Viola Nagis

Quel che accade a Viola durante ogni tappa della sua vita ha ben poco della invenzione letteraria che pagina dopo pagina spereremmo avesse. La sua linfa vitale arriva dal vissuto personale, dalle esperienze sentimentali e lavorative, dalle sfortune sessuali ed economiche.

I pensieri di una donna da sola per strada

Il video è incalzante, breve, intenso, assolutamente reale in ogni minimo particolare. Cosa accade ad una ragazza quando torna a casa da sola di notte? O forse, cosa accade quando torna da sola? Me lo chiedevo stasera, ore 21.30, ancora luce qui in Inghilterra, ma la scorciatoia verso casa è già deserta a quell'ora. Vicino... Continue Reading →

Son tutte uguali le Mamme del mondo (?)

La parola Mamma è la più diffusa al mondo, non esistono “emoji” od “ok” che tengano. A dimostrarne l’importanza, è il suo stesso fonema, invariato al variare dell’idioma. Spesso ci si interessa alle differenze fra le mamme di tutte le nazionalità, ma sono davvero così diverse? Una mamma è pur sempre “La Mamma”? O una... Continue Reading →

Slut-shaming

Una ragazza protesta alla SlutWalk Nel nostro blog e sulla correlata pagina Facebook, spesso ci occupiamo di questioni di genere utilizzando espressioni non sempre di facile individuazione per il grande pubblico. Slut-shaming, victim blaming, LGBTI, gender sono termini entrati nel vocabolario italiano con prepotenza e da non molto tempo. Il più delle volte utilizzati impropriamente,... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑