Non chiamate “toyboy” il mio partner!

#maschilistidimerda
#maschilistidimerda

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in una conversazione dove alcune persone disapprovano le donne che hanno relazioni con uomini più giovani.

Premetto che questo non è solo un post contro lo slut-shaming ma lo scrivo perché mi sento anche personalmente chiamata in causa. Ho qualche anno in più del mio fidanzato e malgrado siano così pochi tantissima gente (perfino la mia famiglia) aveva e ha ancora molto da ridire. In alcuni casi perfino una donna più grande di 1 o 2 anni viene aspramente criticata.

In Italia si parla di “toyboy”, esattamente come si faceva 30 o 40 anni fa negli Stati Uniti, per definire l’uomo della coppia che ha una relazione con una donna anagraficamente più grande.

Queste donne vengono subissate ancora di pregiudizi, dileggio e tanti luoghi comuni. Più gli anni di differenza si fanno sentire e più gli insulti sono aggressivi.

Verranno accusate di cercare “cagnolini”, zerbini e uomini sottomessi.

Verranno accusate di essere delle puttane, perché da un uomo giovane non si può avere altro che solo sesso. L’epiteto più gentile è quello di “milf”.

Verranno accusate di essere ridicole e questo aggettivo si fa più frequente più vicina sarà la menopausa, come se una donna non può scegliere un uomo per motivi che esulano da farci dei figli.

“Ci stai solo per sesso? Sarebbe stato meno grave se ci fossi stata per soldi!!111”.

“Sei in menopausa, non servi a nulla se non puoi più fare figli!!!111”.
E via dicendo.

Siamo in un paese in cui tantissimi uomini vanno con ragazzine minorenni  (vantandosene pure) perché “tanto le ragazzine di oggi ne sanno più di Cicciolina”, ricchi che sposano anche ragazze di 30 anni in meno di loro o più giovani delle loro figlie. Abbiamo il primato nel mondo di uomini che si recano in paesi poveri per cercare bambine, anche prepubere, per consumarci sesso dietro previo pagamento. Conosciamo realtà sociali in cui ragazzine anche di 6 anni vengono fatte sposare a uomini che hanno anche più di 50 anni e il mondo “occidentale evoluto” non se ne dispera più di tanto perché la loro attenzione è concentrata ad ammonire la star o la donna comune che si impegnano con uomini maggiorenni più giovani.

Abbiamo stabilito che la parità in Italia sia stata raggiunta, peccato che commenti negativi e offensivi (anche da parte di donne) saranno sempre e solo rivolti alle donne che fanno delle scelte sessuali.

Molto meglio quelle di una volta a cui venivano combinati i matrimoni;

Molto meglio quando una relazione è stata scelta per interesse economico con un uomo più vecchio. (Con questo non voglio giudicare quelle che si sposano per interesse o non voglio gettare sul calderone degli uomini facoltosi tutti quelli maturi  che stanno con ragazze più giovani! E con questo non dico che non sia condannato dalla stessa società ma comunque più accettato).

Veniamo però al dunque. Perché ancora in Italia non si accetta una relazione con un uomo più giovane? (Anche di pochi anni).

Perché dobbiamo sentirci dire che la donna invecchia prima? O che sfiorisce?

Semplice. In un paese dove si fatica a slegare il ruolo della donna a quello di madre sempre gravida pare sia impossibile pensare che una donna possa servire a qualcosa se non è  biologicamente più capace di generare figli o se la saggezza si è sostituita alla bellezza (poi chi dice che bellezza fa rima con giovinezza?).

Dunque l’uomo più giovane di te  verrà inevitabilmente considerato un toyboy, rafforzando l’idea che una donna più vecchia lo scelga solo per farci sesso ( Se fosse lei il “toy”tutto normale?).

E sappiamo quanto poco è accettata l’idea di una donna che concepisce una relazione di solo sesso, togliendo dalla sua testa l’idea che deve essere solo una madre.

E allora se non ci stai con lui per soldi o per avere un figlio visto che sei una cinquantenne per che cosa ci stai? (domanda comunissima).

È così impossibile accettare che si può amare anche uno più giovane?

Molto più giustificabile l’idea che ci stai perché è ricco, che amare un “ragazzino” (o che ci stai per solo sesso).

Siamo ancora troppo ancorati all’idea di donna da proteggere e sostentare economicamente. Ci vuole un uomo piu grande, più forte e più esperto.

Un uomo più grande e più forte per proteggerti e dominarti. Un uomo più ricco per sostentarti economicamente. Un uomo sessualmente più esperto (perché ad una donna non è permesso abbia più esperienze sessuali del suo partner). Un padre adatto per i tuoi figli che devi fare inevitabilmente.

E tu donna, sei solo un involucro di estetica, nulla di più! 

E quindi stai diventando brutta e vecchia ti permetti anche ad avere gusti sessuali o volere affetto? (Commento frequentissimo)
Un uomo più giovane può darti tutto questo? O stai cercando di colmare l’istinto materno non realizzato? ( altre domande frequenti) e allora da qui nascono tutti questi commenti:

A questi commenti ci sono arrivata leggendo le critiche contro una 25enne che si è sposata un 18 enne dopo aver lasciato un marito che non amava. Meglio stare assieme ad un uomo che non ti ama, che non ami o con il quale litighi ogni notte (e magari ti umilia o ti mena pure) che intraprendere una relazione con un ragazzo più giovane anche con solo 7 anni di differenza che ti rispetta e ama!

Attualmente il nostro Paese conta una media di 2 o 3 femminicidi al giorno, arrivando ad essere tra i primi paesi europei per problematiche di questo tipo. Tra i motivi principali dei femminicidi sono quello di aver interrotto una relazione.

Questa mentalità che non accetta l’iniziativa di una donna e la sua libertà nel scegliersi le sue relazioni convive assieme a questo triste fenomeno. Anzi ne è un chiaro movente.

Annunci

3 commenti

  1. Ho notato che tutto è partito da una donna che ha lasciato il marito per mettersi con uno di 7 anni più giovane.
    Domanda: se fosse il marito a lasciare la moglie che “non ama più” o “con il quale litighi ogni notte”, per andare sotto le lenzuola di una donna molto più giovane, ogni discorso rimarrebbe immutato? (Lo chiedo anche ai maschietti che disapprovavano la tizia in questione, perché ho il sospetto che in questo caso gli darebbero del grande seduttore).

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...