In Francia, una legge che criminalizzerà le donne!

Il governo francese aveva chiesto una legge sulla prostituzione seguendo il modello svedese: ossia la penalizzazione a chi acquista sesso o adesca una sex worker. Perchè, siccome, la domanda precede sempre l’offerta e la maggior parte delle prostitute sono ridotte in condizione di schiavitù, la legge svedese sembrerebbe dare maggior tutela verso le sex-worker. Fu una proposta che fece discutere molto l’opinione pubblica francese, soprattutto la parte che riguardava la penalizzazione dei clienti, bocciata e poi rinviata per una discussione.

Una discussione rimandata in questi giorni, perché il Senato francese ha deciso di riapprovare una legge che non solo perseguirà penalmente le donne che praticano la prostituzione, ma anche tutte le donne che indosseranno abiti succinti.

Dunque non solo una prostituta verrà criminalizzata per il suo abbigliamento e il suo lavoro, ma anche chi indosserà abiti succinti sembrerà una prostituta e dunque verrà accusata di essersi vestita in questo modo per adescare gli uomini.

Questa nuova proposta di legge che si rifà sull’idea che tutte le donne sono puttane, toglierà libertà e diritti a tutte le donne. E’ assurdo che un paese punirà le donne per il loro abbigliamento.

Da notare che:

In Francia prostituirsi non è vietato. Secondo le statistiche, un uomo francese su otto ha avuto rapporti sessuali a pagamento, ma i clienti non sono puniti. A essere punito, dal marzo del 2003, è il cosiddetto “adescamento passivo”, cioè le prostitute che «con qualsiasi mezzo, anche con un atteggiamento passivo» attirino i clienti. Rischiano due mesi di detenzione e fino a 3.750 euro di multa. Il reato è stato istituito nel marzo del 2003 da Nicolas Sarkozy, quando era ministro degli Interni.

La situazione in Francia è che sono presenti dei quartieri a luci rosse anche molto noti, come Pigalle e la Rue St Denis a Parigi, dunque la prostituzione è legale, ma le donne che lavorano in questi quartieri non potranno vestire in modo succinto e dunque non dovranno dare l’idea di vendere sesso. Dunque, si evince che il cliente non verrà criminalizzato per il fatto di comprare sesso o adescare una donna, ma solo la prostituta verrà perseguita per aver adescato il cliente.

Il Senato francese, che a giorni dovrebbe votare la legge, ha deciso, infatti, di non penalizzare le persone per l’acquisto di sesso in pubblico, eliminando tutte le sanzioni a carico dei clienti.

Una legge sessista che promuoverà la disparità di genere nel comportamento sessuale tra donne e uomini, anche perché le donne verranno punite anche solo per aver indossato una gonna. Sessista perché ancora una volta non chiede il parere delle prostitute.

La legge fortuna ha fatto delle polemiche, definita come un passo indietro. La portavoce Chloe Navarro dichiara che «Si tratta di rendere criminali le donne per come si vestono, perseguitare le prostitute che fanno il loro mestiere e aggravare le loro condizioni di lavoro» .

Le associazioni che forniscono assistenza alle prostitute, tra cui Act Up e Medecins du Monde, in un comunicato spiegano che “il reato di adescamento, introdotto dodici anni fa, ha ampiamente degradato le condizioni di salute e di esercizio delle persone che si prostituiscono. Rifiutate dallo spazio pubblico, meno accessibili per le associazioni di sostegno, sono più esposte alla violenza e ai rischi”.

L’attuale legge francese prevede che sia legale vendere servizi sessuali (anche in internet) se fatto senza pubblicità, mentre se la riduzione in schiavitù è considerata reato. Con questa nuova legge anche chi scriverà annunci in internet verrà perseguita.

Annunci

Un commento

  1. quanta ridicola ipocrisia! E poi perché si puniscono le donne? E poi c’é un’inesattezza nell’articolo: il modello svedese punisce i clienti, non le donne!
    Questa della Francia é una porcata mega-galattica che non conoscevo! È davvero assurdo come gli uomini spadroneggino e si facciano sempre le leggi per salvaguardarsi a discapito delle donne!
    Quello che mi stupisce é che le donne non facciano niente per cambiare….!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...