Donna-pungiball: “Così vi tenete i vostri mariti!”. Pubblicità choc di DeAgostini

Questo cartellone è apparso in alcuni autobus di Roma e Milano e pubblicizza un magazine del gruppo DeAgostini, dedicato alle donne. Inoltre si chiede a queste di fare un selfie e inviarglielo. L'immagine si commenta da sola. C'è un pungiball con il perizoma che evoca le rotondità femminili. L'immagine invita le donne ad allenarsi per essere... Continue Reading →

Annunci

Per le donne in Italia è sempre più difficile abortire!

Pubblicato su Blasting News La legge sull'Interruzione volontaria di gravidanza si sta svuotando. Al Niguarda, ad applicarla sono soltanto 2 medici su 16. Considerando le numerose richieste, l'ospedale non può garantire a tutte il servizio. Donne costrette a passare la notte in ospedale per essere così le prime ad abortire, altrimenti rischierebbero di oltrepassare il... Continue Reading →

Alessia è stata uccisa perché lesbica?

Un giallo che ha sconvolto il padovano. Ennesimo femminicidio che come da copione vede una donna uccisa da un uomo che poi si toglie la vita dopo aver compiuto il gesto. Non dal marito, non dal compagno ma dal padre. Poco importa, siamo per l'ennesima volta di fronte alla materializzazione dell'idea della donna come proprietà dell'uomo sulla quale... Continue Reading →

Per il governo gli stupri nei campi ragusani non sono un fenomeno significativo

Avevo affrontato la squallida vicenda delle braccianti ridotte in schiavitù e violentate nei campi del ragusano, accogliendola come il più grave episodio delle pagine di cronaca italiane. Circa un anno fa è partita un'inchiesta riportata sul giornale L'Espresso. Donne costrette a subire violenze sessuali in silenzio dai propri datori di lavoro, in cambio del mantenimento del... Continue Reading →

Una vera donna non perde mai la calma!

Ieri mi è capitato di vedere lo spot di un detergente per lavatrici. Uno spot che non ha paragoni, per quanto riguarda il sessismo che racchiude in pochi minuti, con tutta la merda che passa nel panorama pubblicitario italiano. C'è una bambina bionda che da grande vorrebbe essere come sua mamma. La mamma, sempre paziente e ovviamente anche... Continue Reading →

In Francia, una legge che criminalizzerà le donne!

Il governo francese aveva chiesto una legge sulla prostituzione seguendo il modello svedese: ossia la penalizzazione a chi acquista sesso o adesca una sex worker. Perchè, siccome, la domanda precede sempre l'offerta e la maggior parte delle prostitute sono ridotte in condizione di schiavitù, la legge svedese sembrerebbe dare maggior tutela verso le sex-worker. Fu una proposta che fece discutere molto l'opinione pubblica francese,... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑